In questa sezione gli alunni delle classi TERZE della scuola SECONDARIA di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Diaz” di Meda (MB), possono trovare materiale utile per il loro futuro orientamento scolastico nella scuola secondaria di secondo grado.

Scuola, a Seregno tre incontri verso il Campus-salone dell’orientamento 
Tre incontri a Seregno a partire dal 10 novembre per rispondere alle domande di studenti di terza media e famiglie verso il Campus-salone dell’orientamento. In presenza, con precedenza ai residenti nell’ambito territoriale, e in streaming.

Openday “di prossima pubblicazione

Progetto orientamento classi TERZE


RACCONTO DI UNA GIORNATA, DEDICATA ALL’ORIENTAMENTO, CON LUIGI BALLERINI, SCRITTORE E PSICANALISTA. IN DIALOGO CON ALUNNI E GENITORI.

Luigi Ballerini ha incontrato i nostri alunni di terza media nella giornata di giovedì 23 settembre. In serata l’appuntamento con i genitori è avvenuto da remoto.

È stata un’occasione preziosa, da non perdere.

In questo momento dell’anno dove le domande sulla scelta della scuola superiore e quindi sul futuro diventano più urgenti, è stato bello poter proporre l’incontro con un uomo appassionato, che ama il proprio lavoro e che ha raccontato la sua esperienza di scrittore e di medico che ha a che fare con i giovani.

Luigi Ballerini ha subito esordito facendo domande ai ragazzi, ha chiesto loro chi fosse l’alunno ideale da liceo e partendo dalle loro risposte, ha iniziato a smontare alcuni luoghi comuni e pregiudizi su scuole di serie A, B e C perché dice “in tutte le scuole si studia, e l’intelligenza delle mani propria di uno studio negli istituti professionali è importante quanto quella linguistica o logico-matematica”.

È stato liberante sentirsi dire che “la scelta della scuola superiore non può essere perfetta o esatta, e che è per approssimazione” perché in fondo “non esiste la scuola giusta ma quella giusta per te” e che “se si sbaglia, ci si può sempre correggere”.

A questo punto Luigi Ballerini ha dato dei consigli precisi e concreti per poter poi arrivare a scegliere serenamente, senza alcun assillo o ansia. Fondamentale è “guardarsi in azione ORA e fare bene la terza media, LAVORARE CON SERIETÀ però liberi dall’obbligo di dover ECCELLERE”. NON c’è l’obbligo di eccellere in tutto. E retoricamente poi ha chiesto agli alunni: “Si può fare qualcosa come giocare a calcio anche solo per divertirsi??? IO POSSO FARE QUALCOSA ANCHE SE NON SONO DA 10, libero da ansie da prestazione o di perfezione”. Come a dire che il valore di una persona non coincide con il voto, positivo o negativo che sia!

E infatti ha aggiunto che la scuola non è il voto, è tanto di più, relazioni, rapporto con gli insegnanti, compagni, momenti di apprendimento…, è fare bene ora la terza media, guardandosi in azione perché “ogni attimo è nostro” e l’unica cosa che possediamo è il presente, nonostante ci proiettiamo sempre in un futuro.

La scelta delle scuole superiori non può quindi essere fatta in base a ciò che si vorrà fare dopo, quanti incontri, quante novità infatti, potranno accadere lungo il cammino!!!

Luigi Ballerini ha suggerito poi ai ragazzi di fare un lavoro di immaginazione e di “aprire lo scatolone delle scuole” per guardare il loro piano di studi e, con un ulteriore sforzo di fantasia, vedersi in azione fra le materie indicate, perché la scuola giusta è quella che si riesce a fare imparando con soddisfazione e nei tempi giusti.

In ultimo ha incoraggiato al dialogo: la scelta è insieme, alunni protagonisti, genitori e insegnanti che in classe vedono i ragazzi in azione, sempre ovviamente rendendo ragione di ciò che si desidera.

Il tempo è finito. Gli ultimi interventi sul libro Imperfetti per rispondere ad alcune domande e curiosità sul lavoro dello scrittore e poi i saluti.

Dobbiamo dire grazie a Luigi Ballerini che ci ha offerto con semplicità e umiltà la sua esperienza, favorendo un clima di empatia e sincerità con i ragazzi, inizialmente silenziosi ma attenti e via via sempre più interessati e coinvolti.
Un’iniziativa importante questo incontro, che ha rilanciato tutti, alunni, genitori e insegnanti a vivere serenamente il reale con consapevolezza e seri nel lavoro.

Prof.sse E. Radaelli e D. Casciana


SCEGLIERE LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

COME ORIENTARSI?


Giovedì 23 settembre incontro con lo scrittore Luigi Ballerini,
medico-psicanalista e scrittore di libri non solo per ragazzi


Ultime comunicazioni:

Progetto Orientamento ~ LABORATORIO LIVE “COSTRUIRE FUTURO”

Martedì 23 novembre le classi SECONDE parteciperanno alle ore 10:00 al laboratorio live “Costruire Futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Progetto Orientamento – Incontro testimonianza con la Dott.ssa Sara Colnago

Mercoledì 24 novembre, nell’ambito del “Progetto Orientamento”, le classi TERZE della scuola SECONDARIA di primo grado plesso “A. Frank” incontreranno in presenza la Dott.ssa Sara Colnago, imprenditrice digitale.

Print Friendly, PDF & Email

Orientamento Scolastico ~ “I mestieri del Design”

Martedì 16 novembre gli alunni delle classi TERZE incontreranno in presenza in Auditorium la Dott.ssa Francesca Ronzoni.

Print Friendly, PDF & Email

CAMPUS 2021 ~ Salone dell’Orientamento

L’occasione per scoprire l’offerta formativa del territorio ~ venerdì 12 novembre e sabato 13 novembre 2021 presso PalaSomaschini in via alla Porada 45 ~ Seregno (MB).

Print Friendly, PDF & Email

Presentazione Offerta Formativa del Centro di Formazione Professionale “Terragni” di Meda e dell’Istituto Tecnico “Martino Bassi” di Seregno

Scansione oraria delle classi TERZE ~ plesso “A. Frank” per la presentazione dell’Offerta Formativa degli Istituti

Print Friendly, PDF & Email

Incontro con lo scrittore Luigi Ballerini

Giovedì 23 settembre, Luigi Ballerini, medico-psicanalista e scrittore di libri non solo per ragazzi, metterà a disposizione la sua passione e competenza come aiuto per orientare i nostri alunni delle classi terze nella scelta della scuola secondaria di secondo grado.

Print Friendly, PDF & Email

 

Print Friendly, PDF & Email