iscrizioni

La legge 7 agosto 2012, n. 135 stabilisce che le iscrizioni al primo anno delle scuole statali di ogni ordine e grado avvengono esclusivamente in modalità on line.

Questa pagina web oltre a fornire l’accesso al servizio, accompagna le famiglie nel percorso per l’iscrizione: dalla registrazione alla compilazione ed inoltro del modulo di iscrizione, dalla scelta del percorso di studio alla ricerca della scuola desiderata.

Per ulteriori dettagli visitare la pagina dedicata alle iscrizioni on-line all’indirizzo https://www.iscrizioni.istruzione.it/

I genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale (affidatari, tutori) accedono al sistema “Iscrizioni on line”, disponibile sul portale del Ministero dell’Istruzione www.istruzione.it/iscrizionionline/ utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) già a partire dalle ore 9:00 del 20 dicembre 2021.


Scuola in Chiaro

Il servizio

Scuola in chiaro rappresenta uno strumento utile, soprattutto per le famiglie che, in occasione delle iscrizioni online, devono orientarsi nella scelta della scuola e del percorso di studi dei propri figli.
Tale area offre il prospetto delle informazioni relative a tutte le scuole italiane, di ogni ordine e grado. A partire da una pagina di ricerca e utilizzando tre distinti criteri, è possibile localizzare le scuole, visualizzare i contenuti delle singole schede informative ed effettuare un confronto sulla base di alcuni parametri.
Il Ministero cura l’aggiornamento dei dati e degli indicatori riguardanti la singola istituzione scolastica, utilizzando sia le informazioni presenti nel sistema informativo sia quelle ottenute tramite specifiche rilevazioni.
Ogni istituzione scolastica ha la possibilità di integrare tali informazioni con quelle di propria esclusiva conoscenza (didattica, piano triennale dell’offerta formativa, servizi offerti, strutture, ecc.), tramite l’apposita funzione “Scuola in chiaro”, disponibile nell’area “Rilevazioni” del portale SIDI.
Scuola in chiaro contribuisce all’applicazione della normativa sulla trasparenza e diffusione delle informazioni che rappresenta uno degli elementi qualificanti dell’autonomia scolastica.

Informazioni aggiuntive

Il portale dispone di 3 tipi di funzionalità di ricerca (rapida, per posizione e avanzata) volte a facilitare il compito di individuare l’istituto di interesse.
Il portale mette inoltre a disposizione dell’utente una serie di servizi quale, ad esempio, la possibilità di accedere alle Iscrizioni on Line nel rispetto del periodo previsto per tale funzionalità.
Oltre al portale pubblico, Scuola in Chiaro si compone anche di una parte privata ( applicazione SIDI ) destinata agli utenti abilitati ad accedervi (docenti, dirigenti scolastici e amministrazione). Lo scopo principale dell’applicazione SIDI è quello di permettere l’inserimento dei dati che verranno pubblicati nel portale pubblico e di eseguire una serie di monitoraggi mirati.

Chi può utilizzarlo:

  • il portale pubblico Scuola in Chiaro può essere utilizzato dall’utenza pubblica (famiglie, alunni, ecc. ma anche docenti e dirigenti scolastici). Per accedere all’applicazione SIDI, invece, è necessario effettuare il riconoscimento dell’utenza. Pertanto è dedicata a docenti, dirigenti scolastici e amministrazione.

Cosa serve per utilizzarlo:

  • mentre per accedere al portale pubblico Scuola in Chiaro non è necessaria alcuna attività propedeutica, per utilizzare l’applicazione SIDI è necessario:
    • essere in possesso di un’utenza valida per l’accesso al servizio SIDI;
    • aver effettuato la procedura di riconoscimento.

Disponibilità del servizio:

  • il portale pubblico Scuola in Chiaro è disponibile 24 ore su 24 tutti i giorni, mentre l’applicazioni SIDI in uso all’amministrazione e alle scuole rispetta la pianificazione oraria standard prevista per il SIDI.

Vai al servizio:

  • è sufficiente cliccare nell’immagine sottostante per usufruire dei servizi messi a disposizione dal Ministero dell’Istruzione.

Clicca sull’immagine per visualizzare la “Scuola in Chiaro” dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Diaz” di Meda (MB)

Al via dal 4 al 28 gennaio le iscrizioni all’anno scolastico 2022/2023

Spot Iscrizioni Online a.s. 2022/2023


Iscrizioni a.s. 2022/2023

Abilitazione e identità digitale

Per accedere al Servizio è necessario utilizzare una delle seguenti identità digitali: SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica), eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) e richiedere l’abilitazione. L’abilitazione deve essere effettuata dal genitore o da chi esercita la responsabilità genitoriale. Puoi abilitarti già dal 20 dicembre 2021.

Video guida del Ministero dell’Istruzione

COME COMPILARE e INOLTRARE LA DOMANDA

COME SEGUIRE L’ITER DELLA DOMANDA

COME COMPILARE e INOLTRARE il MODULO C

Compila e inoltra il modulo C

La compilazione e inoltro del modulo integrativo C sono consentite a tutti gli utenti che nella domanda di iscrizione, inoltrata e accettata dalla scuola, hanno indicato di NON avvalersi della religione cattolica.

Per compilare il modulo C clicca sul pulsante di “Gestione modulo C”, disponibile nell’elenco delle domande in Home page, se sei un utente, abilitato a questa gestione.
La compilazione del modulo C consente di esprimere una delle seguenti opzioni, predisposte su questo modello, in base all’ordine scuola:

  1. Attività didattiche e formative;
  2. Attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza di personale docente;
  3. Libera attività di studio e/o di ricerca individuali senza assistenza di personale docente (solo per gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado);
  4. Non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica.

In caso di selezione dell’opzione A, puoi indicare un’attività tra quelle eventualmente personalizzate dalla scuola.
L’opzione operata ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce, potrebbe tuttavia subire delle modifiche sulla base degli aggiornamenti al piano triennale dell’offerta formativa.

Dopo aver compilato il modulo C , puoi procedere con l’inoltro di questo modulo, che sarà inviato alla scuola che ha accettato la tua domanda di iscrizione. La scuola, destinataria dell’inoltro del modulo C , prenderà in carico la scelta effettuata per procedere ad organizzare le attività nell’anno scolastico di iscrizione.


Domande frequenti:

Cosa serve

Non ho un computer con accesso a internet, né una casella di posta elettronica, come posso eseguire l'iscrizione?
Prendi contatti con la scuola destinataria della domanda d’iscrizione, oppure con la scuola di attuale frequenza di tuo figlio. Queste scuole provvederanno a inserire le domande per conto delle famiglie che ne facciano richiesta a partire dal 4 gennaio.
Come posso trovare il codice della scuola o del CFP (per l'istruzione e la formazione professionale regionale) a cui indirizzare la domanda d'iscrizione?
Puoi utilizzare il sito web “Scuola In Chiaro” oppure puoi contattare la scuola stessa.
Come riconosco il codice della scuola/CFP?
Il codice è composto da dieci caratteri di cui i primi due indicano la provincia della scuola.

Come compilare e inoltrare la domanda

Le iscrizioni on line riguardano solo gli alunni che vanno alle classi prime (della scuola primaria e secondaria)?
Sì. Per gli alunni già iscritti a classi diverse dalla prima non occorre effettuare alcuna iscrizione per il prossimo anno scolastico. L’iscrizione alle classi successive alla prima viene fatto d’ufficio dalla scuola frequentata.
Posso effettuare l'iscrizione on line alla scuola dell'infanzia?
No, non è prevista l’iscrizione on line. Per le scuole dell’infanzia le iscrizioni devono essere effettuate direttamente presso la segreteria della scuola prescelta.
Sono un genitore straniero privo di codice fiscale, come posso iscrivere mio figlio?
Puoi recarti presso la scuola prescelta per l’iscrizione oppure, in alternativa, presso la scuola che attualmente frequenta tuo figlio: entrambe possono provvedere all’iscrizione on line.
Mio figlio è privo di codice fiscale (appena giunto in Italia), posso iscriverlo a scuola con la procedura on line?
Sì. Nel sistema delle “Iscrizioni on line” è presente una funzione che consente la creazione di un “codice provvisorio”, che, in seguito, l’istituzione scolastica sostituirà con il codice fiscale definitivo.
Ho inserito correttamente il codice fiscale di mio figlio ma il sistema mi dice che i dati non sono allineati con il sistema SIDI. Cosa vuol dire?
Il SIDI è il Sistema Informativo del Ministero che gestisce anche l’Anagrafe Nazionale degli Studenti. Tuo figlio risulta già censito in questa Anagrafe con dati evidentemente diversi da quelli da te inseriti. Devi segnalare l’incongruenza alla scuola di attuale frequenza che provvederà a correggere il dato in Anagrafe una volta constato e verificato l’errore. Ad ogni modo puoi proseguire con l’iscrizione on line.
Sono un genitore e voglio provvedere personalmente all'istruzione di mio figlio (istruzione parentale), devo utilizzare la procedura di iscrizione on line?
No. Al fine di garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, per avvalerti dell’istruzione parentale devi presentare specifica dichiarazione direttamente alla scuola statale più vicina, dimostrando di possedere le competenze tecniche e i mezzi materiali per poter provvedere, in proprio o mediante frequenza di una istituzione non statale non paritaria, all’istruzione di tuo figlio.
Ho letto sulla circolare ministeriale sulle iscrizioni che la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa dai genitori. Come è possibile effettuare tale dichiarazione nell'iscrizione on line? Occorre l’abilitazione di entrambi?
No, non occorre. La compilazione del modulo di iscrizione on line viene effettuata dal genitore che si è abilitato, il quale dichiara di avere condiviso la scelta con l’altro genitore apponendo un flag obbligatorio in una specifica casella.
I genitori separati/divorziati possono fare l'iscrizione on line?
Sì. La richiesta di iscrizione, rientrando nella cosiddetta “Responsabilità genitoriale” (Codice Civile, artt. 316, 337-ter e 337-quater, come modificato dal decreto legislativo del 28 dicembre 2013, n. 154), deve essere sempre condivisa da entrambi i genitori, indipendentemente dalla situazione di separazione e divorzio e a prescindere dalla tipologia di affidamento. Il modulo on line recepisce tali nuove disposizioni richiedendo, al genitore che compila la domanda, di dichiarare di aver effettuato la scelta con il consenso dell’altro genitore.
In caso di genitori separati chi deve compilare la domanda?
Il decreto legislativo 154/2013 ha modificato alcuni articoli del codice civile riguardanti il diritto di famiglia. In base a tali modifiche, le decisioni di maggiore interesse per i figli, come quelle relative all’istruzione e all’educazione, devono essere sempre condivise dai genitori. Per questo, è stato previsto che il genitore che compila la domanda di iscrizione deve dichiarare di avere effettuato la scelta in accordo con l’altro genitore. Nel modulo di iscrizione on line questa dichiarazione viene effettuata apponendo un flag obbligatorio in una specifica casella. Anche nel modello cartaceo utilizzato per le iscrizioni alla scuola dell’infanzia è prevista una specifica dichiarazione che deve essere sottoscritta dal genitore che presenta la domanda.
Se voglio che mio figlio frequenti la scuola secondaria di primo grado nello stesso istituto dove ora frequenta l'ultimo anno della scuola primaria, devo presentare domanda d'iscrizione?
Sì, è necessaria l’iscrizione on line.
Sto per concludere le procedure di adozione di un bambino, ora in affidamento pre-adottivo, che deve essere iscritto in prima classe di scuola primaria. Devo effettuare l'iscrizione on line?
No. L’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta per garantire adeguata protezione e riservatezza al minore.
È vero che le domande di iscrizione vengono accolte in base all'ordine di presentazione? Che succede se presento la domanda l'ultimo giorno utile?
Le domande, in qualsiasi momento pervengano, purché tra il 4 e il 28 gennaio 2022 saranno trattate indipendentemente dall’ordine di arrivo. Infatti, nel rispetto dell’autonomia delle istituzioni scolastiche, i criteri di precedenza sono deliberati dai Consigli di istituto e devono rispondere a principi di ragionevolezza. E’ da escludere tra questi l’ordine di arrivo delle domande di iscrizione.
Come si accede al modulo di domanda per l'iscrizione on line?
Per accedere al modulo di domanda d’iscrizione clicca sul pulsante “Accedi al servizio” e utilizza le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic Identification Authentication and Signature).
Ci sono degli orari prestabiliti per la compilazione del modulo di iscrizione on line?
Il servizio è disponibile a partire dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2022 alle ore 20:00 del 28 gennaio 2022, 24 ore su 24, compresi il sabato e la domenica.
Ho bisogno di assistenza per la compilazione della domanda on line. A chi posso rivolgermi?
Ogni scuola può dare supporto nella fase di compilazione della domanda. Per di più le segreterie hanno a disposizione una funzione che permette di inserire la domanda on line per conto della famiglia.
Posso tenere in sospeso una domanda iniziata e non conclusa?
Sì, puoi interrompere la compilazione, salvare e non inoltrare la domanda. Solo cliccando sul pulsante “Inoltra” concludi la procedura e la domanda di iscrizione viene trasmessa alla scuola destinataria dell’iscrizione e resa visibile alla scuola di partenza.
Posso modificare una domanda già inoltrata?
No. Per modificare una domanda già inoltrata occorre che la scuola a cui è stata inviata la restituisca alla famiglia mettendola a disposizione sul portale “Iscrizioni on line”. La restituzione della domanda deve essere richiesta entro i termini di presentazione (28 gennaio 2022). Una volta modificata la domanda devi procedere con un nuovo inoltro.
Quale documentazione deve essere consegnata alla segreteria della scuola che ho scelto per l'iscrizione di mio figlio con disabilità?
Le iscrizioni di alunni con disabilità effettuate on line devono essere perfezionate da parte dei genitori presentando, alla scuola prescelta, la certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale – a seguito degli appositi accertamenti collegiali previsti dal D.P.C.M. 23 febbraio 2006, n. 185.
È possibile presentare domanda di iscrizione in più scuole secondarie di primo grado con sezioni a indirizzo musicale?

L’iscrizione a una sezione di scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale prevede che l’alunno superi una prova attitudinale. Se l’alunno non supera la prova attitudinale o in mancanza di posti, la domanda di iscrizione viene trasmessa dalla prima alla seconda scuola indicata nel modello.

Non ci sono divieti a indicare nella domanda di iscrizione on line una seconda e una terza scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale. Si suggerisce, però, di verificare che le prove attitudinali vengano svolte in una data successiva a quella in cui si svolgeranno nella prima scuola scelta, per consentire all’alunno di potervi partecipare. Infatti, se nella seconda o nella terza scuola la prova attitudinale è svolta prima e sono state compilate le graduatorie degli alunni che l’hanno superata, non sarà possibile organizzare un’altra prova attitudinale e, quindi, la domanda non potrà essere accolta.

Come seguire l’iter della domanda

Come/quando sarò informato dell'accettazione della domanda?
Al momento dell’accettazione/non accettazione della domanda di iscrizione da parte della scuola o del Centro di Formazione Professionale regionale prescelto riceverai un messaggio sulla casella di posta elettronica comunicata al momento dell’abiltazione.
Come posso seguire l'iter della domando dopo l'inoltro?
Dopo l’inoltro della domanda, puoi seguire il suo corso dalla Homepage dell’area riservata di “Iscrizioni on line”, consultando lo stato domanda dall’elenco “Le tue domande di iscrizione”.
Tutte le domande di iscrizione vengono accolte?

Ogni scuola accoglie le domande di iscrizione in base ai posti disponibili. Se riceve un numero maggiore di domande, saranno utilizzati criteri di precedenza o punteggi deliberati dal Consiglio di istituto. Questi criteri sono visibili sul modello di iscrizione online e in “Scuola in chiaro”.

Nel caso la domanda non venga accolta, la segreteria la invierà alla seconda o alla terza scuola indicata nel modulo online e il sistema comunicherà ogni modifica di stato della domanda tramite e-mail alle famiglie.

Come compilare e inoltrare il modulo C

Chi può effettuare la scelta dell'attività alternativa all'insegnamento della religione cattolica?
La compilazione e inoltro del modulo integrativo C sono consentite a tutti gli utenti che nella domanda di iscrizione, inoltrata e accettata dalla scuola, hanno indicato di non avvalersi della religione cattolica.
Quali sono le tempistiche per la compilazione e l'inoltro del modulo integrativo C?
La compilazione e inoltro del modulo integrativo C sono consentite dal 31 maggio al 30 giugno 2022.
Si può indicare più di una scelta nel modulo integrativo C?
No, si può effettuare solo una scelta tra le opzioni disponibili sul modulo integrativo C.
La scelta effettuata sul modulo C ha effetto per l'intero anno scolastico cui si riferisce?
L’opzione operata ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce, potrebbe subire delle modifiche sulla base degli aggiornamenti al piano triennale dell’offerta formativa.
Come posso modificare una scelta, dopo l'inoltro del modulo C?
Finchè non si inoltra, è possibile modificare il modulo C (tra il 31 maggio e il 30 giugno 2022). Dopo aver inoltrato il modulo C, però, non è più possibile modificarlo. Per poter aggiornare la scelta è necessario chiamare la segreteria scolastica della scuola a cui è stato inoltrato il modulo C. La scuola può procedere direttamente all’aggiornamento che sarà successivamente visibile, accedendo di nuovo nell’applicazione.
Quale è l'iter che segue l'inoltro del modulo C?
La scuola, destinataria dell’inoltro del modulo C, prende in carico la selezione effettuata dall’utente per organizzare le attività nell’anno scolastico di iscrizione.
La compilazione e inoltro del modulo C riguarda solo gli alunni delle classi prime (scuola primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado)?
Come, per il sistema delle Iscrizioni online, il processo è rivolto solo agli alunni delle classi prime (scuola primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado).

Circolari ~ Note:


Ultime comunicazioni:

Iscrizioni alla scuola dell’INFANZIA, alle future classi PRIME delle scuole PRIMARIE e secondaria di PRIMO/SECONDO grado – Anno Scolastico 2022/2023

La Nota Ministeriale prot. n. 29452 del 30/11/2021 prevede le modalità d’iscrizione alle istituzioni scolastiche statali per tutte le classi iniziali dei corsi di studio di ogni ordine e grado, per l’anno scolastico prossimo 2022/2023.